Facebook icon

La lettera di una madre

Pubblichiamo la lettera che la madre di una studentessa del centro Engim San Paolo ha scritto ad un professore, in occasione della conclusione positiva di un ciclo formativo.

Caro Prof. N…..

Dire che ho tirato un sospiro di sollievo sarebbe veramente semplificare un'emozione grandissima e un vero e proprio senso di liberazione. Sicuramente é un capitolo lunghissimo della vita di P…. che si conclude e non prevedo certo che il prossimo sia meno impegnativo e neppure meno tortuoso e ricco di ansia e preoccupazioni ma questi diciotto anni li ho vissuti in una sorta di apnea e mi godo quindi una breve ma profonda boccata d'aria.

Desidero, attraverso lei, ringraziare dal profondo del cuore tutti gli insegnanti che hanno accompagnato P….. in questi tre anni, consapevole che il loro compito é stato arduo e che la loro pazienza e professionalità sono state messe a dura prova ripetutamente, a lungo. Le problematiche di P…. forse non sono note nello specifico a molti di voi ma da mamma, posso dirvi che P….. ha sempre pagato un prezzo molto alto nella sua vita per quei limiti oggettivi che dalla nascita l'hanno resa un essere sempre un po' fuori dalle righe e per questo oggetto di discriminazioni, derisione, bullismo, emarginazione. Al di la delle sue problematiche cognitive e comportamentali però P….. é un bellissimo essere umano, con un cuore grandissimo e dimostra generosità, affetto e disponibilità a tutti coloro che le si avvicinano e che le dimostrano interesse e amicizia (non molti a dire la verità). Aver finito questo corso e conseguito un diploma con tutte le sue compagne le regala quell'etichetta di normalità che per tutta la vita ha cercato e forse adesso le farà trovare un po' di pace. Ho apprezzato la vostra comprensione e anche tutte le volte che avete agito con durezza. Con alcuni di voi ho percepito davvero solidarietà e umane intenzioni. Non so quanto la vostra carineria sia stata corrisposta da P….., e se così non é stato me ne scuso per lei, ma sono convinta che porterà nel cuore un bellissimo ricordo di questi tre anni e alcuni di voi saranno immancabilmente spesso presenti nei suoi ricordi,

Per i molti prevenuti nei confronti degli istituti professionali e in questi mi includo visto che ahimè nulla al di fuori di un liceo classico veniva considerato un'educazione accettabile, mi ritengo onorata per avervi incontrati e credo che siate una vera benedizione per i vostri studenti.